Chi ha paura delle Ferie?

Passi tutto l’anno a pensare alle vacanze… e poi, quando finalmente arrivano, le sprechi a pensare al lavoro? Una buona organizzazione può aiutarti a goderti il meritato riposo senza danneggiare la tua attività!

Chissà cosa troverò al rientro…

E se un potenziale cliente mi scrivesse proprio ora?

Forse dovrei cominciare ad occuparmi di quel progetto…

…E così le ferie, invece di essere quel momento di meritato relax che aspettavi da tempo, si trasformano in un’ulteriore fonte di stress: ti stressi perché pensi a quello che “dovresti fare”, e poi ti stressi perché ti rendi conto di stare sprecando un tempo così prezioso come questo che vorresti dedicare a te e a chi ami


Un po’ forse è inevitabile, soprattutto se sei unə free lance agli inizi… ma puoi fare molto perché le tue vacanze non siano rovinate dal lavoro e non lo danneggino!

Come spesso accade, la chiave è nell’organizzarsi prima di partire:

1. Pianifica

Pianifica al meglio le tue attività, per goderti al massimo le ferie!
  • Pianifica con attenzione il lavoro pre-ferie: quali progetti puoi chiudere prima di partire? Ogni progetto che riuscirai a chiudere sarà un pensiero in meno sotto l’ombrellone!
  • Per quelli che dovrai lasciare aperti, tieni conto delle tue ferie nella pianificazione e nella comunicazione con il cliente: è importante, per sentirti a posto, non dover correre (o giustificare inaspettati ritardi)… e non ricevere telefonate guasta-relax!
  • Cerca di essere realista: può capitare che tu non possa staccare del tutto, non c’è niente di male, ed è meglio contenere i danni e prevedere un’ora di lavoro al giorno, e godersi il resto del tempo, che struggersi al pensiero di quello che sta succedendo in tua assenza

2. Comunica

Assicurati che tutte le persone coinvolte siano consapevoli della tua assenza e di cosa comporterà
  • Comunica con un certo anticipo ai tuoi clienti abituali e alle persone con cui lavori di più l’esatto periodo delle vacanze e il livello di riduzione della tua reperibilità (Controllerai comunque la posta ogni tanto? Sarai raggiungibile solo per – vere – urgenze? O sarai davvero irraggiungibile cascasse il mondo? In questo caso, c’è qualcun altro che potrebbe rispondere se ci fosse un problema serio?)
  • Se temi di perdere dei potenziali nuovi clienti, usa i tuoi profili social per far sapere a tutti che per un po’ non risponderai… non c’è bisogno di raccontare la tua vita in diretta o dare chissà quali dettagli: basta un post in evidenza che comunichi a chi arriva sul tuo profilo mentre sei in vacanza che in quel momento non sarai connesso come al solito e quindi cosa aspettarsi se ti contattassero proprio ora, o cosa fare nell’attesa (vedi oltre)
  • E poi c’è l’out of office della tua mail: puoi usarlo sicuramente per comunicare il periodo di assenza etc, ma puoi anche usarlo per comunicare: per esempio aggiungendo il link ai tuoi social per conoscerti meglio, oppure al tuo Calendly per prendere un appuntamento per quando tornerai (programmalo bene, mi raccomando!) o, se la tua attività lo prevede, al questionario che fai compilare di solito ai nuovi clienti prima di fagli un’offerta
Gli strumenti giusti possono lavorare per te… mentre ti godi le ferie!

3. Chiedi Aiuto

Ancora qualche dubbio? Ecco cosa posso fare per te:

  • Ascoltarti nel modo giusto, per trovare insieme le strategie più adatte a te, per essere più efficiente ed efficace… e goderti le ferie!
  • Supportarti nel capire come pianificare al meglio le tue attività quotidiane e i progetti a lungo termine
  • Individuare le tecniche e modalità migliori per raggiungere la tua efficienza
  • Sostenerti lungo tutto il percorso

ParliAmone ! Risparmierai un bel po’ di tempo e fatica, e potrai finalmente dire #AmoilMioTempo!

Ti aspetto

Raffaella


Se questo articolo ti è piaciuto… iscriviti alla nostra newsletter!







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.